British Drama

British Drama

Ottobre 2016, un imperdibile appuntamento con il teatro..

Dove? alla British School di Lugo…Perché? Perché facendo teatro vedrai che tutto è possibile su un palcoscenico (persino recitare in inglese!).

Spingiti fino ai limiti di te stesso che ancora non conosci e unisciti a noi in questa meravigliosa avventura che ci porterà a esplorare il mondo dentro e fuori di noi.

Chi? I corsi saranno condotti da Valentina e Francesca, insegnanti di inglese bilingue della British School con diploma in Arte Drammatica e sono rivolti sia a classi di bambini e ragazzi, che di adulti.

Cos’è per me fare teatro….

“Una volta un vecchio amico di scuola mi chiese: “Perché sei così impaziente di salire sul palco e recitare di fronte a tutte queste persone? Io al posto tuo sarei incredibilmente imbarazzato, mi sentirei come nudo ed esposto”. Io devo aver blaterato qualcosa del tipo “Beh…immagino che sia parte del divertimento…”
Tempo dopo, quando già avevo cominciato a considerare il teatro un affare più importante, ho ripensato spesso a quella domanda ed ho capito che la mia risposta era stata al contempo giusta e sbagliata. Giusta perché davvero mi sentivo del tutto esposta in scena, sbagliata perché quella nudità non mi imbarazzava affatto, anzi sentivo che era il modo più immediato e naturale di comunicare con gli spettatori. Lo so che può sembrare strano: recitare non è forse qualcosa che le persone fanno per diventare qualcun’altro, scrollandosi di dosso i propri panni per rivestire quelli del personaggio?
Per me non è così. O meglio, non è solo questo. Recitare è un viaggio affascinante alla ricerca del mio vero io, ed è incredibile quanto riesco a scoprire se solo lascio all’inaspettato lo spazio per accadere e mostrarmi nuove possibilità. È come una ricerca sul campo, dove il campo sono io, il mio corpo e le mie emozioni.
Fare teatro non ti darà una nuova identità, ma ti può dare occhi nuovi per cercarla in profondità e capire quanto questa sia interessante nella sua complessità.”

(Valentina)

“Per me fare teatro rappresenta uno strumento essenziale che stimola la mia creatività e sfida la mia percezione del mondo e la scoperta di me stessa. È un modo di sfogare le mie emozioni, pensieri e sogni che non riuscirei a esprimere altrimenti.”

(Francesca)

Cosa faremo

Il corso sarà strutturato a seconda della dimensione e della composizione dei gruppi e darà largo spazio a esercizi di improvvisazione guidati, a tecniche di uso del corpo e della voce e, se pertinente e fattibile, al lavoro sul testo.
La nostra metodologia si basa sulla tradizione teatrale dei grandi maestri riformatori del teatro del novecento (Stanislawski, Grotowski, Artaud, Brook) che hanno spostato l’importanza del lavoro dell’attore da un testo da interpretare a una riappropriazione sentita, vissuta e rielaborata da parte dell’attore.
Non è necessario avere nessuna esperienza, perché la bellezza del fare teatro sta proprio nel provare un’esperienza nuova ogni volta che si sale su un palco, che si reciti una battuta o che si utilizzi il proprio corpo in libertà.